Blog

Elementi di Matematica Vedica. Corso base. Copertina. 
     É disponibile il secondo testo di Matematica Vedica, parte di un progetto in più volumi. Questo secondo volume di introduzione alla Matematica Vedica è pensato per insegnanti, studenti di scuola media secondaria e universitari che vogliano apprendere e praticare nuovi metodi di calcolo come integrazione alla matematica classica.

 

    MatofobiaLa paura della matematica o matofobia, sembra che abbia origine soprattutto nella scuola primaria, dove spesso ci sono docenti che si possono trovare in condizione di insegnare una materia che non amano, o essere essi stessi affetti da matofobia.

La paura della matematica non è uno scherzo, ma una vera e propria forma d’ansia che, secondo uno studio fatto presso l’Università di Chicago, accende gli stessi circuiti che, a livello neuronale, si attivano quando si prova un dolore fisico.

India barcaiolo 
   Il Calcolo Veloce trova la sua origine nella Matematica vedica, una metodologia matematica che ha iniziato a diffondersi nel mondo dopo la pubblicazione, nel 1965, del libro “Vedic Mathematics”, postumo di cinque anni dalla morte dell'autore, il Maharaja Jagadguru Swami Shri Bharati Krishna Tirthaji (1884 – 1960).

Elementi di Matematica Vedica. Corso base. Copertina. 
     É disponibile il primo testo di Matematica Vedica, parte di un progetto in più volumi. Questo libro è un'introduzione alla Matematica Vedica pensato per chi vuole apprendere e praticare i suoi metodi di calcolo come integrazione alla matematica classica.

Contare monete
   Il concetto di numerosità è innato. Infatti già dai primi 5 - 6 mesi di vita il bambino riesce a compiere operazioni tipo 1+1 o 1-1, mentre dai 2 ai 4 anni inizia la capacità inconsapevole di conteggio con tre/quattro oggetti.
Dai tre ai cinque anni si sviluppano anche le abilità di lettura e scrittura dei numeri.
Quando i bambini cominciano a usare l’alfabeto, possono inizialmente sorgere confusioni nell’incontro tra il sistema numerico e quello verbale, perché i numeri non si scrivono e non si leggono come le lettere. 

 
Torta divisa in fette   Quando mio figlio era piccolo, ci trovammo un giorno a dover dividere un dolcetto in tre parti: una per mamma, una per papà, una per lui. "Papà - mi disse, - lo divido io!". " Bene, -  risposi conoscendo la sua indole monella - tu lo dividi e io scelgo la parte". Lui ci pensò un attimo, poi esclamò: "Ma così dovrò dividerlo in parti uguali"!
 

Calcolare sul quaderno   Che cos'è il calcolo veloce?

È un insieme di tecniche che permettono di eseguire operazioni matematiche in un tempo relativamente breve rispetto al calcolo eseguito con i metodi classici.

Quando si applica il calcolo veloce?

Tutte le volte che riconosciamo un’operazione con la quale si può applicare il metodo veloce.

­